LE SCUOLE SOMASCHE

Fin dagli inizi la Chiesa affidò ai Padri Somaschi la direzione di scuole, collegi e seminari, in ogni parte d'Italia, invitandoli a spendere le loro energie tanto nel campo culturale quanto in quello assistenziale.

Attraverso l'attività scolastica essi hanno dato validi contributi ai mondo della cultura non solo umanistica, ma anche scientifico-matematica. Tra i numerosi Istituti scolastico-educativi vanno segnalati il Collegio Clementino di Roma e il Collegio Gallio di Como che nel 1983 ha celebrato il quarto centenario di fondazione. Dalle scuole dei Padri Somaschi uscirono uomini di scienza e letterati, tra i quali spicca Alessandro Manzoni, alunno nei collegi di Merate e di Lugano.

 

Lo stile pedagogico dei Padri Somaschi si ispira all'azione educativa di S. Girolamo che, come attestano le Costituzioni dell'Ordine n. 128, "Facendosi piccolo coi piccoli, visse in mezzo ai fanciulli con amore e tenerezza di padre, condividendone quotidianamente attività, gioie e disagi". I Padri si impegnano perciò "a servire i piccoli e bisognosi in umiltà e fervore, ad accoglierli con semplicità e benignità" (Cost. n. 123). E come S. Girolamo sapeva cogliere e stimolare le capacità individuali, così i Padri Somaschi attuano un'educazione individualizzata, attenta ai valori e alle esigenze dei singolo.

Per questa opera benefica e precorritrice a favore della gioventù, S. Girolamo è stato proclamato dalla Chiesa nel 1928 Patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata.


Ma ogni vera educazione si realizza nella comunità.
La comunità educante è costituita dai Padri, dagli insegnanti laici, dai genitori, dagli alunni e dagli ex-alunni.
Ognuna di tali componenti, in un clima di famiglia e con ruoli distinti e complementari, collabora, attraverso un dialogo schietto e costruttivo, affinché l'istituto scolastico realizzi la sua finalità.
L'azione della comunità educante si estende ad ogni attività educativa (convitto scuola - attività parascolastiche) e mira alla formazione della persona in tutte le sue dimensioni. Atteggiamento fondamentale è quello di assumere come metodo educativo il dialogo, instaurando tra tutte le componenti della comunità educante un rapporto amichevole e sincero.

 

L'ISTITUTO SAN GIROLAMO EMILIANI

UNA SCUOLA SOMASCA A CORBETTA

Istituto San Girolamo Emiliani (1935)

Via San Sebastiano,8

20011 – Corbetta

(Milano)

 

PROGETTO FORMATIVO
Libretto POF_2012_2013.pdf
Documento Adobe Acrobat 615.7 KB